Comunicazione di fine mandato

2014 / 2019

Territorio e Infrastrutture

Variante al Piano di Governo del Territorio


  • Dati PGT

  • 0,00%

    Incremento Consumo di suolo al 2016-2017

  • 202 ettari

    Consumo di suolo al 2017

  • 0 ettari

    Incremento Consumo di suolo al 2016-2017

La variante generale del PGT, pubblicata sul BURL n.17 del 22/04/2015, ha perseguito l’obiettivo di riduzione dei volumi inizialmente previsti dal PGT approvato nel 2009 sia per aree produttive sia per aree residenziali.

Nel complesso, nel quinquennio 2014-19 la riduzione dei volumi del PGT vigente è stata di 45.966 metri cubi.

L’avvenuto contenimento del consumo di suolo è stato rilevato anche da Ispra Ambiente (Istituto Superiore per la Ricerca e la Protezione ambientale)

che nel Rapporto 2018 riferito a dati 2017 rileva che tra il 2016-17 il consumo di suolo è stato pari a zero, a fronte di un incremento medio del suolo cementificato in provincia di Brescia di +0,14%.

Contenimento del Rischio Idrogeologico


Nel corso del Mandato 2014-19 sono stati adottati una serie di misure per contenere il rischio idrogeologico e per mettere in sicurezza il territorio. Accanto alla limitazione degli interventi edilizi invasivi (cfr. riduzione consumo di suolo par. precedente) e alla individuazione degli ambiti di esclusione oggetto di recupero dei vani e locali seminterrati, si sono promossi, tra gli altri, i seguenti interventi

- Realizzazione vasca laminazione a salvaguardia degli edifici afferenti al Parco Vaso Ri;

- Intervento su Vaso Ri a valle lavatoio di Via Gramsci;

- miglioramento degli scarichi zona sportiva e redistribuzione degli scarichi sulle condotte;

- Adeguamento del fosso Fornaci tra la tangenziale e la strada per Lonato;

- Interventi alla controstrada di San Cassiano;

- Interventi sulla rete fognaria delle scuole realizzati in occasione dell’adeguamento sismico del plesso scolastico;

- Realizzazione del primo lotto di fognature in località Bertanigra;

Immagine non trovata
Immagine non trovata
Immagine non trovata
Immagine non trovata

Opere Pubbliche e Infrastrutture


Le scelte sono andate nella direzione di valorizzare la fascia a lago, migliorandone l'accesso e le possibilità di fruizione. Particolare attenzione è stata riservata anche alla riqualificazione di spazi pubblici (es. Piazza D’Annunzio) e a interventi su strutture dalla forte connotazione simbolica per il territorio (es. Castello).

Estensione della Passeggiata a lago


Nel corso del 2018 è stato esteso il tratto della passeggiata a lago che dal porto di Padenghe conduce verso il Lido di Lonato, fino al Rio Maguzzano. Il progetto, redatto e realizzato dall’Autorità di Bacino, ha previsto una pavimentazione, frutto di un impasto di calcestruzzo e resine con finitura in ghiaietto a vista, contenuta in cordoli di granito, illuminata la sera con segna passo in ghisa.

La realizzazione è avvenuta secondo le prescrizioni della Soprintendenza dei beni Architettonici e Paesistici e della Provincia di Brescia.

L’investimento complessivo necessario a completare l’opera è stato di 450mila euro finanziati da Regione Lombardia e Autorità di Bacino col contributo del Comune di Padenghe.

In totale i tratti realizzati tra Moniga e Padenghe permettono una passeggiata di oltre 3 Km. L'inaugurazione si è tenuta il 26 maggio 2018

Immagine non trovata
Immagine non trovata

Riqualificazione del Porto comunale


770.000 €

Valore Economico dell'Intervento

II Porto comunale Villa Garuti è stato sottoposto a una significativa operazione di riqualificazione.

L’intervento, del valore economico di 770.000 euro, è stato reso possibile da un finanziamento regionale da quello dell’Autorità di Bacino del lago di Garda.

Il progetto ha prodotto un ampliamento dei posti barca, dell’area pubblica, lo spostamento della gru e un totale rifacimento della pavimentazione.

E' stato realizzato nuovo parcheggio pubblico.

Immagine non trovata
Immagine non trovata

Riqualificazione di Piazza d'Annunzio


2 milioni di euro

Costo totale per l'intervento

L’Amministrazione Comunale si è impegnata per la riqualificazione del Centro Storico e delle aree limitrofe, attraverso la razionalizzazione della viabilità ed il miglioramento la fruibilità pedonale, con l’obiettivo di accrescerne la vivibilità e di renderlo un luogo di incontro e socializzazione. 

L'intervento più importante ha riguardato la centralissima Piazza d’Annunzio che presentava limiti progettuali che la rendevano incapace di soddisfare le crescenti esigenze della popolazione.

Con tali premesse è stato indetto un “Concorso di Progettazione” a cui hanno partecipato 17 concorrenti, che ha premiato i 3 migliori progetti classificati, giudicati da una Commissione Tecnica creata appositamente.

I lavori di riqualificazione, avviati a giugno 2014, sono stati conclusi nella primavera del 2016 e sono costati circa 2 milioni di euro.

Immagine non trovata
Immagine non trovata

Restauro del Castello


Nel corso del 2016 sono stati promossi alcuni interventi volti al restauro degli spazi pubblici del Castello.

A tal fine sono stati destinati 700mila euro, suddivisi in interventi previsti alla torre d’ingresso (scala a chiocciola per l’accesso panoramico) e al Castellino, dove è stato recuperato e sistemato il vecchio teatro.

In particolare gli interventi hanno riguardato: bagni pubblici, accesso disabili al Castellino, e lo studio sismico delle mura.

Immagine non trovata
Immagine non trovata

Viabilità


800.000 €

Costo Complessivo dell'Opera

Nel corso del quinquennio 2014-19 si è conclusa la realizzazione della rotatoria in via San Cassiano (realizzata da privati) e quella nei pressi del supermercato Simply insieme al marciapiede che da quest’ultima procede verso Moniga d/G, come da progetto approvato da Deliberazione di Giunta Provinciale n. 492 del 5/10/2009.

Il costo complessivo di quest’ultima opera è stato pari ad € 800.000 di cui € 300.000 assegnati come contributo del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale e € 500.000 cofinanziati dal comune di Padenghe s/G ai sensi dell’Accordo di Programma.

Immagine non trovata
Immagine non trovata

Interventi Futuri


L'Amministrazione comunale ha previsto un investimento in Opere pubbliche per il periodo 2019-2021 che ammonta a oltre 3 Mln di euro.

Insieme al completamento dell'Auditorium di Piazza D'Annunzio, nel triennio sono previste manutenzioni ordinarie degli uffici comunali, asfaltature e l’eliminazione di alcune barriere architettoniche, e interventi di prevenzione del rischio idrogeologico.

E' previsto, inoltre, il rifacimento e l’adeguamento sismico della Palestra e un intervento sulle fognature di via Bertanigra.

Comune di Padenghe sul Garda

Seguici Su:

Indirizzo

<p>Via I. Barbieri, 3 25080 Padenghe sul Garda (BS)</p>

Recapiti

Tel. 0309995600

Fax 0309907246

Email segreteria@comune.padenghe.brescia.it

P.IVA 00583110986