PADENGHE: IL COMUNE APRE UNA RACCOLTA DI FONDI PER LE FAMIGLIE MESSE IN GINOCCHIO DAL CORONAVIRUS

All’insegna del “Chi ha metta, chi non ha prenda” per una solidarietà circolare

Data:
26 Maggio 2020
Immagine non trovata

Il Comune di Padenghe sul Garda, viste le numerose offerte e proposte di donazione ricevute da parte di privati, organizza una raccolta di fondi per l’emergenza coronavirus.

Il ricavato verrà destinato a scopi sociali e per l’acquisto di generi alimentari da distribuire alle famiglie del territorio comunale attualmente in difficoltà economica.

«L’iniziativa non sostituisce i compiti istituzionali» - dichiara il sindaco Albino Zuliani - «ma si affianca a quelle già in atto per dare la possibilità di esprimere concreta vicinanza verso chi, fino a ieri tranquillo lavoratore, si trova quasi improvvisamente in situazione di necessità».

«Anche per questo» - commenta l’assessore alle Politiche Sociali Mario Zanoni - «abbiamo fatto nostro il motto di San Giuseppe Moscati, il medico dei poveri di Napoli: “Chi ha metta, chi non ha prenda”. È una nuova solidarietà circolare adeguata ai tempi straordinari che stiamo vivendo».

L’appello è quello di versare un contributo, grande o piccolo, tramite bonifico bancario sul conto comunale.

IBAN IT 96 V 08676 54880 000000 111130 intestato a BCC del Garda, filiale di Padenghe sul Garda, con la causale “Donazioni per emergenza COVID-19”.

Ultimo aggiornamento

Martedi 21 Luglio 2020